L'idea di organizzare una vacanza che coinvolgesse  i ragazzi e le famiglie di Oltre Noi da tempo era nei miei pensieri, tuttavia mi sentivo di escludere la solita vacanza al mare o al lago, mete già ampiamente praticate da molti, mentre la montagna era da alcuni anni la sede delle nostre esperienze mensili di fine settimana, quindi scelta assolutamente banale.

Alla ricerca di un soggiorno che fosse realmente innovativo e di un partner, che mi affiancasse nella progettazione, mi capitò di parlarne con Valerio della Cooperativa Lavorare Insieme, che suggerì una destinazione di grande fascino: ROMA!

Naturalmente accolsi la proposta con etusiasmo e ci mettemmo subito all'opera per costruire un progetto condiviso. Potendo contare sulle conoscenze di Valerio, romano trapiantato a Bergamo, fu facile individuare la sistemazione logistica, che meglio rispondesse alle nostre esigenze: buona accoglienza, qualità e prezzo.

Inoltre è stato comunque facile dare vita a programmi ogni volta ricchi di novità, pur nella necessità di riproporre alcuni percorsi (piazza S.Pietro, fontana di Trevi. . .), ritenendoli assolutamente insopprimibili.Del resto Roma è un palcoscenico talmente vasto, un serbatoio senza fine di tesori da scoprire, che non bastano cinque anni per poter affermare di averla conosciuta pienamente.

Roma rimane sullo sfondo, pur attraverso itinerari diversi, per la sua capacità di generare sempre nuove emozioni, nuovi stupori, quale magnifico scenario su cui riusciamo a cogliere gli aspetti più significativi dei nostri viaggi. Mi riferisco soprattutto al benessere dei nostri ragazzi, al piacere di stare insieme in un clima di serena goliardia, al senso pieno di aggregazione e di aiuto reciproco, che non sempre è facile cogliere in altre situazioni.

Siamo un gruppo di una cinquantina di amici, che si muovono in perfetta sintonia, con il desiderio di passare alcune giornate di sereno divertimento.

Il viaggio in pullman con il sacro rituale del "pane, salame e prosecco" ne è la prova più lampante.

Un gruppo fantastico, talmente affiatato che si troverebbe bene dovunque. Figuriamoci nella magica cornice di Roma.

Tante sarebbero le storie da raccontare, gli episodi divertenti da ricordare, ma la magìa dei nostri viaggi va ricercata soprattutto nel gruppo di ragazzi e di famigliari, splendidi compagni di viaggio, che con il loro entusiasmo hanno gratificato le non lievi fatiche organizzative. Ne è valsa veramente la pena.